Belli fuori. Belli dentro.

LA BELLEZZA AUTENTICA E IL MITO DELLA PERFEZIONE


wingwave e medicina estetica.

Negli ultimi decenni i grandi mezzi di comunicazione hanno consolidato un ideale di bellezza spesso avulso dalla realtà. Infatti anche modelle e modelli, attori e attrici, già per natura bellissimi, usano i fotoritocchi e la chirurgia plastica per “perfezionare” la loro immagine.

E’ recente il ricordo di un cinema che evidenziava l’intensità espressiva dei primi piani. E anche se già allora l’uso di filtri e trucco intendeva supportare una certa linea di potenziamento estetico, l’uso smodato di filler potenti e della chirurgia ha spesso contribuito all’”estinzione”delle microespressioni facciali, (fissità espressiva) privandoci di quella raffinata struttura di comunicazione inconscia che sollecita le nostre risposte emozionali.

E’ dunque possibile uscire dal mito della bellezza ostentata dai mass media e trovare una propria via, fra naturalezza e progresso?

La medicina estetica ha fatto grandi passi e oggi la cura del proprio corpo è diventata accessibile a tutti. Infatti sono molteplici i prodotti e le tecniche mediche e non che aiutano a tenersi in forma fisicamente, conservare una pelle luminosa e fresca, correggere qualche piccola imperfezione. Omeopatia, fitoterapia, medicina estetica, nutrizione corretta, esercizio fisico, Coaching per lo stile personale, il carisma e l’immagine di sé….lavorano con grande potenza sinergica.

Nel percorso personale verso il miglioramento della propria immagine, ci sono tuttavia domande importanti da porsi.
Eccone alcune:

  • Qual è la qualità del mio grado di soddisfazione/insoddisfazione con me stessa/o?
  • In che modo posso iniziare un percorso di miglioramento e da dove è giusto iniziare?
  • E una volta iniziato riuscirò a gestire la tentazione di trasformarmi in un ideale che non mi assomiglia più?
  • Dove nasce la sicurezza di sé che aiuta a mantenere la centratura in un processo pieno di tentazioni?
  • Di chi mi posso fidare?

Sono domande importanti. Infatti in ogni cambiamento, anche fisico, è fondamentale  mantenere sempre alta la propria sicurezza, la propria autostima e soddisfazione personale. E’ importante vivere ogni progresso con spirito leggero e con una visione molteplice e creativa delle nostre risorse di fascino, carisma personali e della nostra unicità.

Il wingwave ha elaborato un metodo specifico per eliminare i pensieri ossessivi e negativi verso la propria “immagine”, spesso radicati in brutte esperienze e convinzioni depotenzianti. Il processo di Coaching avviene davanti allo specchio e alla fine l’esito positivo permette di “regolare” il livello di autostima in modo tale che la percezione di sé risulti equilibrata e gradevole anche in presenza di desiderio di migliorare.

Di tutto questo parleremo con voi

martedì 18 febbraio dalle 19,00 alle 20,30 con la partecipazione degli esperti.

Scrivimi per prenotare, i posti vengono riservati e la partecipazione è gratuita: info@ilcoaching.net

Ti aspetto all’appuntamento con la Bellezza!

Teresa