Il wingwave training per i medici e per i dentisti

Il wingwave per facilitare le cure

Il maggior ostacolo che medici e dentisti incontrano nei trattamenti è prevelentemente la mancanza di adesione del paziente alla cura stessa.

E’ ormai noto come nella relazione medico paziente una buona comunicazione, un atteggiamento di comprensione e di sostegno siano di grande aiuto. Tuttavia questo richiede tempo e  molto spesso medici e dentisti devono sostenere ritmi lavorativi elevati.

Il wingwave offre lo strumento giusto per risolvere in maniera efficace e veloce queste condizioni negative:

  1. insuccesso del trattamento dovuto a incostanza, incoerenza e procrastinazione del paziente insicuro e pauroso
  2. l’incrinarsi del rapporto fra medico e paziente a causa dello stress  che si genera

Il training per medici e dentisti offre la possibilità di:

  • Gestire il proprio stress emozionale e lavorativo prima degli interventi e delle visite
  • Preparare il paziente all’intervento e alla cura
  • Rilevare in ogni fase del trattamento la presenza dei cosidetti “trigger” cioè le cause che innescano la paura. Queste possono essere situazioni, oggetti, rumori ecc. che conducono allo stress.
  • Intervenire sulle paure e sui blocchi del paziente facilitando l’intervento e le cure
  • Aiutare il paziente a sviluppare le sue risorse per un atteggiamento positivo e collaborativo

I vantaggi del training

  • Ampliamento della propria offerta di prestazioni professionali
  • Riduzione di costose applicazioni di anestesia per interventi lievi
  • Miglioramento del rapporto di fiducia e della comunicazione con il paziente
  • Facilitazione e velocizzazione dei trattamenti attraverso l’eliminazione della “resistenza” alla cura
  • Atteggiamento positivo e sereno del dentista con la gestione del proprio stress e conseguente facilitazione nella comunicazione

I contenuti del Training

  • Cosa è il wingwave – la storia
  • Le neuroscienze e l’elaborazione dello stress
  • Le tre componenti del wingwave
  • La Programmazione Neurolinguistica
  • L’EMDR – stimolazione bilaterale degli emisferi
  • Il test miostatico, la bussola del wingwave
  • Il processo dell’intervento di wingwave, le domande, le risposte e l’applicazione
  • La gestione dei blocchi
  • Diversificazione delle tecniche di stimolazione
  • Autogestione emozionale
  • Il wingwave e la scienza

Le modalità

  • Iscrizione anticipata
  • Contratto per la formazione wingwave
  • Erogazione in 4 giorni (2+2 o 3+1)
  • Rilascio di un certificato di validità internazionale
  • Numero massimo di partecipanti 12